martedì 25 giugno 2013

Focaccia pugliese



Versión española abajo

Questa focaccia pugliese l'ho vista preparare dall'attrice Lunetta Savino pugliese doc in una delle puntate di Benedetta Parodi dell'anno scorso e mi ha colpito perche' saltava all'occhio la sua dimestichezza e abilita' nell'impastare la massa (cioe' si capiva bene che l'aveva gia' fatta molte ma molte altre volte) tanto che poi mi ha fatto venire la voglia di provare anche a me e in effetti viene una focaccia soffice e saporita senza tanti trucchi....  

             
Ingredienti per 2/3 persone
-500 g di farina 0
-1 cubetto di lievito fresco (25 g)
-acqua calda qb
-1 o 2 patate lessate
-5 cucchiai di olio evo
-olive nere denocciolate
-250/300 g di pomodorini ciliegini
-origano 

Mettere in una ciotola la farina, le patate lesse passate nello schiacciapatate, un pizzico di sale, olio e il lievito di birra disciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida, Iniziamo a mesolare e aggiungiamo poco per volta acqua in modo da formare una palla elastica e morbida che si stacchi bene dalle pareti. lavoriamo almeno 10/15 minuti e poi facciamo riposare nella stessa ciotola coperta con un canovaccio. Io in genere la lascio nel forno a riposare per 2/3 ore
Quando la massa sara' duplicata si distende con le mani in una teglia rettangolare (23x30) o rotonda (diametro 30) come si preferisce,  unta di olio.
Si tagliano i pomodorini a meta' e si infilano nella massa uno accanto all'altro poi si aggiusta di sale, si aggiunge altro olio e si spolvera con origano.
Si mette nel forno gia scaldato a 200º C per circa 20/30 minuti.

Con questa ricetta partecipo al contest Colors and Food di Giugno che questo mese e' all'insegna del rosso e azzurro

Version española
Esta es la típica focaccia pugliese, gordita y con tomatitos sabrosos, típicos del Sur Italia  que puede ser el ideal para ir el domingo al campo llevandose la comida al saco!

Ingredientes
-500 g harina de trigo Gallo
-1 cubito de levadura fresca (25 g)
-agua un poco caliente 
-1 o 2 patatas medianas
-5 cucharadas de aceite de oliva extra virgen
-aceitunas negras sin huesos     
- 250/300 g tomates cherries 
-orégano

Vertemos en un bol harina tamizada, patatas (cocidas y puestas en el pasapurés) una pizca de sal, aceite y levadura disuelta en medio vaso de agua templada. Empezar a mezclar la masa y poco a poco añadimos agua hasta que se quede una masa elastica (trabajamos por 10 minutos .
 Dejamos reposar la masa en el bol cubierto con un paño durante 2/3 horas.

Cuando la masa ha duplicado la ponemos en una fuente de horno rectangular de 23x30 (también redonda puede ser 30 cm  de diámetro) untada con aceite de oliva extra virgen en el fondo. La estiramos con las manos hasta que se quede  de 3/4 cm de una gordura. 

Echamos por encima los tomates cherries cortados por el medio que presionamos bastante por dentro de la masa. 
Añadimos un poco de sal y orégano y ponemos en el horno precalentado a 200º C por 20/30 minutos 



16 commenti:

  1. trovo la semplicità sempre vincente!!!complimenti....

    RispondiElimina
  2. unire la patata all'impasto è un'ottima soluzione per ammorbidire e mi piace molto il risultato ottenuto. Ottima focaccia, nella sua base e nel condimento!!
    Grazie mille,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Valentina l'impasto risulta molto soffice e lievita bene con l'amico della patata
      Grazie di essere passata
      Un bacione Ila

      Elimina
  3. Grazie, hai ragione e' molto semplice questa focaccia ed è' buonissima
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Gustosa,e scommetto morbidissima.Copio al volo...
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Edith viene morbidissima proprio grazie alla patata ...:-)

      Elimina
  5. non l'ho mai fatta interessante la patata nell'impasto, immagino il profumo i casa nella cottura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala perché è buonissima ed in effetti la casa di riempie di un profumino niente male ;-)

      Elimina
  6. Lo sai che questa focaccia è una delle prime ricette che mi è stata insegnata dalla mia nonna pugliese? Mi piace da matti e ogni tanto la faccio e come lei, così come hai fatto tu, la preparo senza le olive, però lei usava la farina di semola di grano duro.
    Un bacione e complimenti!

    RispondiElimina
  7. Mari mi immagino che emozione averla imparata da tua nonna.anche a me piace parecchio e mi devo controllare perché me ne finirei una teglia!
    La voglio provare con la farina di grano duro devo comprarne un po' quando vado a Firenze perché qui è' merce rara
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. buonissima!!!
    per questa sera, visto che le temperature estive sono ancora lontane, avevo in programma di preparare proprio una bella focaccia pugliese!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui sia le temperature che il tempo non sono estivi e si può tranquillamente accendere il forno ;-)
      Un bacione

      Elimina
  9. questa focaccia è la fine del mondo, un'ottima alternativa alla solita pizza! Devo provare a farla anch'io! Baciotti Helga

    RispondiElimina
  10. Si Helga hai ragione e' un'alternativa alla pizza , viene più alta chiaramente ma è parecchio gustosa
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  11. Ciao Ilaria, sono passata a trovarti, purtroppo in casa mia non posso usare farine contenenti glutine, ma non potevo non farti i complimenti per questa splendida focaccia! Ciao simo

    RispondiElimina
  12. La classica focaccia barese preparata in modo egregio, Ilaria! Bravissima! Molto stuzzicante.

    RispondiElimina